FOTOGRAFI RABDOMANTI

20170819-_DSF0515.jpg

Dall'intenzione del progetto alla selezione delle immagini, un corso di editing per costruire una vera relazione con le proprie foto.

Il processo fotografico non consiste solo del momento dell'acquisizione di immagini, ma anche della selezione e distribuzione di esse. Il fotografo affronta un archivio che sembra diventare sempre più ricco nel tempo ma anche confuso.

Come costruire senso da queste migliaia di immagini? Come relazionarle tra loro? Come farle diventare un libro o una mostra che possano parlare ad uno spettatore?

OBIETTIVI FORMATIVI

Questo workshop vuole costruire una solida base per il processo che viene definito di "photo-editing", ovvero di significazione, riconoscimento, scelta, selezione, ordinamento per la condivisione di una narrativa fotografica.

Alcuni pensano che basti l'intenzione del fotografo che apre l'archivio e ne estrae alcune foto che "stanno bene insieme". Il processo di editing invece è un processo relazionale dove il fotografo incontra uno specchio del mondo ma anche di se stesso.

Il primo importante momento è quello di leggere e capire il proprio archivio attraverso tutte le intuizioni, l'inconscio, le sorprese, le scoperte che sono al suo interno. Il fotografo deve imparare a leggere le relazioni tra le sue foto: quali parlano e come parlano? In questo modo l'archivio diventa anche un grande maestro di fotografia per il proprio fotografo, indicando dove il lavoro fotografico deve andare e come si vuole espandere.

Il workshop alternerà teoria ad esercitazioni pratiche guidate.

_DSF6558.jpg

ARGOMENTI TRATTATI

  • Selezione

  • Narrativa visuale

  • Archiviazione

  • Il rapporto con il proprio archivio

  • Maquette / dummy di un libro

  • Conoscere gli strumenti a disposizione: Lightroom, dummies, etc.

  • Cosa sono bellezza e forza in fotografia?

  • Linguaggio visuale

  • Fotografia concettuale

  • Lavorare per progetto, o no

  • La serie, una sola delle possibilità

A CHI È RIVOLTO IL WORKSHOP?

Aperto a tutti quei fotografi che hanno un archivio fotografico e il desiderio di dialogare con il proprio lavoro, magari di pubblicare un libro o una fanzine.

PREREQUISITI

Fotografare da qualche tempo, avere un vivace archivio fotografico.

MATERIALE NECESSARIO

100 foto precedentemente selezionate dal proprio archivio disponibili su due supporti diversi: su chiavetta digitale e stampate in cartaceo 10x15cm

Nausicaa Giulia Bianchi